Online il bando del Premio Pavese 2017
Il Premio Cesare Pavese nasce per rendere 0maggio a un autore divenuto un ...
Visite ai luoghi pavesiani - 2017
La Biblioteca Comunale di Santo Stefano Belbo e la Fondazione Cesare Pavese...

11/12/2010
Un brindisi natalizio con Pavese nelle Cantine Contratto

Sabato 11 dicembre, alle ore 17.00, presso la Fondazione Cesare Pavese (Piazza Confraternita, 1 - Santo Stefano Belbo) prenderà il via un "viaggio" nei luoghi pavesiani che si concluderà con un "brindisi" presso le Cantine Contratto di Canelli.
Una guida specializzata accompagnerà i partecipanti nei locali della Fondazione Cesare Pavese, polo d’attrazione per i ricercatori e gli appassionati, dove è allestito un museo con oggetti e testi appartenuti allo scrittore e dove sono conservate le cinque tele di Ernesto Treccani ispirate ai suoi libri. A seguire passaggio in paese per osservare la collina di Moncucco e l’”Albergo dell’Angelo” dove Pavese era solito trascorrere i suoi soggiorni estivi.
Visita alla Casa Natale di Cesare Pavese che conserva la camera in cui è nato, volumi, documenti, fotografie significative dello scrittore. Successivamente si potrà visitare la bottega-museo “ La Casa di Nuto” presso il laboratorio di falegnameria di Pinolo Scaglione, miglior amico nonchè confidente di Pavese, divenuto il personaggio di Nuto nel romanzo “La luna e i falò”. L’allestimento fa rivivere con effetti scenografici le stanze dove lui ha lavorato, suonato il clarino, raccolto fotografie, quadri, lettere e accolto gli amici di Cesare.
Il percorso del museo è inteso come una conversazione tra i due amici attraverso brani autobiografici e letterari.
L’itinerario terminerà presso le Cantine Contratto, una tra le più significative “Cattedrali sotterranee”, un esteso patrimonio (candidato presso l’Unesco per il riconoscimento a Patrimonio dell’Umanità) di cantine che si snodano sotto tutta la città sprofondando per più piani nelle viscere delle colline di tufo calcareo e che creano degli ambienti suggestivi, veri capolavori di ingegneria e architettura. Al termine della visita le Cantine Contratto offriranno a tutti i partecipanti un aperitivo.
La storia dello spumante italiano nasce due secoli fa in Piemonte, nel cuore del Monferrato, nella città di Canelli, ovvero la "porta del Mondo" come la definiva Cesare Pavese. Qui, a 40 metri di profondità, si estendono per oltre 3 km le storiche cantine Contratto, scavate a mano nel tufo. Le ampie volte e il silenzio in cui riposano le nostre bottiglie hanno ispirato taluni a definirle vere e proprie cattedrali sotterranee, sovrastate da una villa ottocentesca in stile liberty. Una visita esclusiva, ricca di gusto e di fascino.

E’ INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE ENTRO GIOVEDI 9 DICEMBRE (LA VISITA VERRA’ EFFETTUATA CON UN MININO DI 15 PARTECIPANTI)


Per informazioni e prenotazioni contattare gli uffici della Fondazione Cesare Pavese o Valentina Mazzola (responsabile turismo) al numero 3395315104. Il costo, comprensivo di visita guidata e degustazione, è di 15 euro cadauno.


Scarica programma