Pavese Festival 2017. Ecco le date!
Torna il Pavese Festival e per l'edizione 2017 sceglie una cornice differen...
Online il bando del Premio Pavese 2017
Il Premio Cesare Pavese nasce per rendere 0maggio a un autore divenuto un ...

09/09/2012
COMPLEANNO DI CESARE PAVESE - Tutto il programma

Compleanno di Cesare Pavese
“La Luna…bisogna crederci per forza”
12 anni di Pavese Festival

Ogni anno la Fondazione Cesare Pavese e il Comune di Santo Stefano Belbo festeggiano il compleanno di Cesare Pavese, nato il 9 settembre 1950. Quest'anno l'appuntameno si collega alle celebrazioni dei 100 anni di Davide Lajolo, tramite il Parco Culturale Piemonte Paesaggio Umano, coordinato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura e promosso dalla Regione Piemonte.

Il programma 2012, inserito all'interno delle manifestazioni del Pavese Festival "La luna.bisogna crederci per forza", vedrà una due giorni di eventi a ricordo della figura umana e intellettuale dello scrittore piemontese.

Sabato 8 settembre 2012
Inaugurazione mostra
Paolo Spinoglio “Dieci anni dopo”
ore 11.30
Fondazione Cesare Pavese - P.za Confraternita, 1
Galleria Emmediarte – Via Marconi, 47
Santo Stefano Belbo

La Fondazione Cesare Pavese in collaborazione con la Galleria Emmediarte (www.emmediarte.com)inaugura una personale di Paolo Spinoglio dal titolo “Dieci anni dopo”.
La mostra, esposta presso la Chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo, auditorium della Fondazione Cesare Pavese, e la Galleria Emmediarte in Via Marconi a Santo Stefano Belbo, sarà visitabile dall’8 settembre fino all’8 ottobre 2012 (secondo gli orari di apertura delle strutture).
Al termine dell’inaugurazione di sabato 8 settembre, verrà allestito un aperitivo.

Il programma 2012, inserito all’interno delle manifestazioni del Pavese Festival “La luna…bisogna crederci per forza”, vedrà una due giorni di eventi a ricordo della figura umana e intellettuale dello scrittore piemontese.

Visita guidata ai Luoghi Pavesiani
Cesare Pavese nel suo compleanno
ore 15,00
Fondazione Cesare Pavese - P.za Confraternita, 1

Anche quest’anno,visto il successo riscosso dall’edizione del 2011, si ripete l’appuntamento a Santo Stefano Belbo per visitare i suggestivi luoghi di Cesare Pavese nella ricorrenza della sua nascita, avvenuta il 9 settembre del 1908. Il costo per la partecipazione alla visita è di euro 10 ed è obbligatoria la prenotazione, da effettuare agli ufficio della Fondazione, entro il 06.09.2012.


Presentazione del volume
Cesare Pavese e la letteratura americana. Una “splendida monotonia”
ore 17,30
Fondazione Cesare Pavese - P.za Confraternita, 1

Oggetto di studio del volume, scritto da Gabriella Remigi che presenterà il libro assieme a David Morante, è il rapporto, finora più alluso che sistematicamente indagato, di Pavese con l’America.
Dalla nascita del mito, negli anni Trenta, sino al disincanto del dopoguerra, un molteplice gioco di rimandi, di allusioni e di echi linguistici stringe i contributi critici di Pavese sulla letteratura americana alla sua opera creativa, all’insegna di quella «splendida monotonia» da lui stesso teorizzata in un tardo scritto di poetica.
Al termine della presentazione Mara Chiritescu, traduttrice di Pavese in Romania, ci parlerà della fortuna di Pavese in Romania.


Spettacolo teatrale
“Il vizio assurdo”
di Diego Fabbri e Davide Lajolo
ore 21,30
Santo Stefano Belbo – Piazza San Rocco
(in caso di maltempo, Piazza Umberto I)

La Fondazione Cesare Pavese e l’Associazione Davide Lajolo, il Parco Culturale Piemonte Paesaggio Umano e Assemblea Teatro, in collaborazione, presentano il debutto Nazionale de IL VIZIO ASSURDO.
Per i 100 anni dalla nascita di Davide Lajolo, infatti, si è voluto rimettere in scena il testo con il quale lo scrittore/giornalista langarolo decise di raccontare la vita, e la morte, dell’amico Cesare Pavese.
Una biografia intensa e importante che oggi ritorna sul palco con un cast di 6 attori e una banda composta da 50 elementi per dare respiro e forza a parole tanto importanti.

Domenica 9 settembre 2012
Presentazione della nuova edizione di
“#LunaFalò”
ri-scritta su twitter
ore 11,00
Fondazione Cesare Pavese - P.za Confraternita, 1

- 54 riscrittori partecipanti a #LunaFalò
- 364 persone che hanno parlato di #LunaFalò
- 5245 messaggi effettivamente censiti
- circa 600.000 interlocutori diretti raggiunti






Sono questi gli straordinari dati di #LunaFalò, la riscrittura del romanzo di Pavese su twitter. Un percorso iniziato il 15 giugno, giorno di inaugurazione del Pavese Festival 2012, e terminato lunedi 27 agosto 2012.
Un viaggio nato dall’idea, sviluppata dalla Fondazione Cesare Pavese, www.fondazionecesarepavese.it, in collaborazione con il blog Torino Anni ’10 di Hassan Bogdan Pautàs www.torinoanni10.com, l’Atl Alba Bra Langhe e Roero e il Parco Culturale Piemonte Paesaggio Umano, partita dal presupposto che La Luna e i falò sia il romanzo più conosciuto, letto e tradotto di Cesare Pavese.
L’idea è diventa riscrittura, attraverso twitter e i canonici 140 caratteri, della Luna e i falò: 32 capitoli in 32 tweet. La schiettezza sintetica di Pavese che è diventa tweet alla ricerca dell’essenza profonda di ogni capitolo.
Un percorso fatto dagli utenti del social network e divulgato attraverso l’account della Fondazione Cesare Pavese @pavesecesare,che ha portato alla realizzazione di più di 5.000 tweet coinvolgendo più di 54 ri-scrittori che, da ogni parte d’Italia e dall’estero, hanno seguito il viaggio e partecipato con la loro versione del capitolo del giorno, contribuendo a creare quella che oggi è la prima in assoluto rielaborazione di un romanzo interamente riscritto su twitter dagli utenti del social network raggiungendo, secondo i fattori di moltiplicazione caratteristici dei social, circa 600 mila utenti diretti.
Un risultato strepitoso e inaspettato che conferma la notorietà e modernità di uno scrittore che è stato un grande innovatore, basti pensare allo sperimentalismo linguistico che, da Paesi tuoi a La luna e i falò, caratterizza il percorso artistico del santostefanese.
La nuova versione della Luna e i falò verrà presentata domenica 9 settembre 2012 a Santo Stefano Belbo, presso la Fondazione Cesare Pavese e per l’occasione verranno presentati anche i tweetbook, realizzati da @U10, piattaforma editoriale che si occupa di on line publishing e e-book design, dedicati a #LunaFalò.
Alla presentazione di domenica, che darà l’opportunità di parlare di twitteratura e di come i social network cercano di fare contenuti, parteciperanno i riscrittori di #LunaFalò e alcuni dei più attivi divulgatori social.



Spettacolo teatrale
“Cesare, la luna e la vigna”
Omaggio a Cesare Pavese nel giorno del suo compleanno
ore 21,30
Asti – Douja d’Or – Palazzo dell’Enofila

Una delle tante novità di questa stagione pavesiana 2012 è sicuramente la partnership tra la Fondazione Cesare Pavese e la Camera di Commercio di Asti - Azienda speciale della Camera di Commercio di Asti che ha consentito al ricordo dello scrittore santostefanese di fare il suo ingresso in una delle principali manifestazioni di rilievo internazionale che animano il settembre astigiano, la Douja d’Or che, si terrà quest’anno proprio il 9 settembre, giorno del compleanno del nostro scrittore.
La scelta di celebrare Cesare Pavese anche nel capoluogo astigiano, con “Cesare, la luna e la vigna”, un coinvolgente spettacolo ideato e diretto da Luciano Nattino, in scena nell’elegante cornice del Palazzo dell’Enofila, si inserisce in uno degli intenti cui la Fondazione Cesare Pavese dedica da sempre il massimo impegno: promuovere e condividere la cultura ed in particolare la letteratura di questo scrittore intramontabile al di fuori dei confini di paese, affinché possa, attraverso la divulgazione delle sue opere anche mediante interpretazioni teatrali, raggiungere un numero sempre più elevato di persone.


http://www.doujador2012.it/cultura/compleanno-di-pavese/

Scarica programma