L’Albergo dell’Angelo

Quando, ne La luna e i falò, Anguilla torna al paese dopo tanti anni soggiorna presso l’Albergo dell’Angelo, nella piazza centrale del paese. A Santo Stefano Belbo, prima della guerra, esisteva realmente un Albergo dell’Angelo, nella parte vecchia del paese, ma quello in cui Pavese soggiornava era La Posta, che dà sulla piazza principale e a cui viene attribuito il nome dell’altro. Da questo balcone Anguilla osserva la festa patronale di San Rocco. Anche il racconto La Langa ripropone nello stesso luogo una situazione simile: “Quest’estate sono sceso all’Albergo dell’Angelo, sulla piazza del paese, dove più nessuno mi conosceva…”.

Dove si trova