Call per artisti: “Vivere è cominciare”

Partecipa alla nostra call per artisti: 20 art poster per i 70 anni dalla scomparsa di Cesare Pavese.

In occasione del 70° anniversario della morte dello scrittore (1950 – 2020), la Fondazione Cesare Pavese, in collaborazione con il Museo a Cielo Aperto di Camo, organizza un progetto d’arte internazionale con una call rivolta a tutte le artiste e gli artisti che si vogliano cimentare con i temi fondanti il percorso poetico e artistico del grande scrittore delle Langhe.

Cesare Pavese

Cesare Pavese, traduttore, poeta, narratore, editore, è stato una delle figure più importanti e influenti del panorama culturale italiano e internazionale del Novecento. Il suo messaggio risulta oggi attualissimo e la sua voce arriva nitida e chiara alle diverse generazioni di lettori che incontrano le sue opere nel personale percorso di crescita e formazione.

Pavese si scopre da adolescenti, quando il proprio cammino esistenziale è incerto, e nelle archeologiche introspezioni dell’autore ogni lettore individua il proprio passo, alla ricerca di una norma, una tradizione, un “paese” che faccia dire “ecco cos’ero prima di nascere”. Una ricerca che riguarda ogni essere umano in ogni momento della vita; una ricerca che è voglia di identità, bisogno di identità, di vita.

“Vivere è cominciare”: la call

A 70 anni dalla morte di Cesare Pavese la Fondazione vuole dedicare una lettura artistica di questi temi partendo da una delle frasi più belle e importanti dello scrittore, tratta da Il mestiere di vivere: “L’unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre ad ogni istante”.

Le artiste e gli artisti sono chiamati a presentare un progetto inedito realizzando un’opera d’arte dedicata a Cesare Pavese che sviluppi il tema “Vivere è cominciare”.

La Fondazione Cesare Pavese selezionerà, tra quelle pervenute, 20 opere con cui allestirà una mostra presso la Chiesa dei SS. Giacomo e Cristoforo (Auditorium della Fondazione Cesare Pavese) in occasione delle manifestazioni per il 70° anniversario della morte.

Regolamento

  • Non sono richieste tasse di partecipazione alla call;
  • Non vi sono limiti di età e provenienza per le artiste e gli artisti;
  • Per la realizzazione dell’opera si potrà utilizzare la tecnica che si preferisce;
  • Si dovrà inviare una sola opera di dimensioni 70×100 cm, in formato pdf per la stampa (che sarà a carico della Fondazione Cesare Pavese);
  • Il pdf dovrà essere inviato a info@fondazionecesarepavese.it entro il 1° luglio 2020;
  • L’oggetto della mail dovrà essere “Call per artisti – Vivere è cominciare”.

Documentazione richiesta

Da allegare alla e-mail di partecipazione:

  • Copia della carta d’identità/passaporto in corso di validità;
  • Descrizione del progetto in forma libera, specificando modalità, processi produttivi, fasi e tempi di realizzazione (in italiano e in inglese);
  • Link al portfolio dell’artista;
  • Autorizzazione all’utilizzo dell’opera (compilata, datata e firmata in calce dall’autore): scarica la dichiarazione

Le domande che non risulteranno complete della documentazione richiesta, non accederanno al processo di selezione. Il giudizio della Commissione è insindacabile.

Per ulteriori informazioni: info@fondazionecesarepavese.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email