Premio Cesare Pavese

Il nuovo Premio Cesare Pavese

 

 

Nuova giuria e nuove sezioni 

Il Premio Cesare Pavese, giunto alla sua 36a edizione, si avvia a un rilancio, adeguato alla figura dello scrittore e poeta, che fu anche direttore editoriale, creatore di una storica collana di saggi e traduttore. Il nuovo corso vede una giuria totalmente rinnovata e due nuove sezioni – editoria e traduzione – che si affiancano a quelle dedicate alle opere di saggistica e narrativa. Ogni anno verranno inoltre organizzati dei convegni per approfondire aspetti della letteratura ancora inesplorati. L’appuntamento con l’edizione 2019 è a Santo Stefano Belbo, paese natale dello scrittore, sabato 26 e domenica 27 ottobre. 

Il programma del Premio Cesare Pavese 2019

Nel pomeriggio di sabato 26 ottobre – dopo la commemorazione del prof. Luigi Gatti, storico presidente del Premio – si terrà il convegno “Letteratura e scienza: la nuova frontiera delle due culture”. All’incontro parteciperanno i rettori del Politecnico di Torino, dell’Università di Torino e dell’Università del Piemonte orientale, oltre alla giuria e ai giornalisti. 

La cerimonia di premiazione si svolgerà domenica 27 ottobre alle ore 11. Tre i premi che verranno assegnati in questa fase di transizione: editoria, traduzione e saggistica. Il premio alla narrativa ritornerà invece con l’edizione 2020. 

Entrambi gli appuntamenti si svolgeranno nella Chiesa dei SS. Giacomo e Cristoforo. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email