Moncucco

Camminiamo una sera sul fianco di un colle, 
in silenzio. Nell’ombra del tardo crepuscolo
mio cugino è un gigante vestito di bianco,
che si muove pacato, abbronzato nel volto,
taciturno. Tacere è la nostra virtù.
Dalla vetta si scorge nelle notti serene
il riflesso del faro lontano di Torino.

Il colle della poesia I mari del Sud è Moncucco, la collina del Moscato che domina Santo Stefano Belbo, dal lato opposto alla Torre. Sulla sommità, il settecentesco Santuario della Madonna della Neve, da cui il 4 agosto di ogni anno viene dato il via all’accensione dei falò che punteggeranno tutte le colline circostanti. Il faro di cui parla Pavese, invece, è il Faro della Vittoria, che si erge sul colle della Maddalena a ricordare la vittoria dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale.

Guarda la puntata dedicata alla collina di Moncucco all’interno della nostra serie sui luoghi pavesiani, Io vengo di là:

Riproduci video

Dove si trova

Prenota una visita